Dalla radio a Spazio X: AmàteLAB nasce come trasmissione radiofonica ma oggi è molto di più. E’ una community per architetti, designer, grafici, esperti di comunicazione

Amate l’architettura, la antica, la moderna. Amate l’architettura per quel che di fantastico, avventuroso e solenne ha creato – ha inventato – con le sue forme astratte, allusive e figurative che incantano il nostro spirito e rapiscono il nostro pensiero, scenario e soccorso della nostra vita.

Gio Ponti, Amate l’Architettura

Le origini

Da AmàtelA ad AmàteLAB

$

Nel 2010 un gruppo di giovani architetti casertani ha iniziato a parlare di architettura, una volta alla settimana, in radio. Nasce così AmàtelA, trasmissione radiofonica che si ispira al testo di Gio Ponti “Amate l’Architettura”. Dopo due anni di trasmissioni, il progetto ha cominciato ad ampliarsi assumendo nuove forme e nuovi contenuti, fino ad oggi. Oggi AmàteLAB è un’associazione culturale che si rivolge soprattutto ad architetti e designer, ma non solo.

AmàteLAB è una community, un progetto che parte dall’architettura,coinvolgendo anche altre arti visive e professioni creative, con l’obiettivo di esplorare e sperimentare nuove frontiere di confronto e relazione con la società. AmàteLAB è un laboratorio, non solo virtuale ma anche fisico con la sua nuova sede a Spazio X in cui fare coworking, formazione ed eventi e ovviamente continuare l’attività cominciata con la radio attraverso un blog e la realizzazione di podcast.

02-01Radio AmàtelA

Edizione 1

Nella prima edizione della trasmissione sono stati chiamati ad intervenire architetti, operanti in Campania e fuori, giovani e meno giovani, per affrontare tematiche relative al territorio, alla professione, alle difficoltà e ai successi legati al lavoro.

02-01Radio AmàtelA

Edizione 2

La seconda edizione invece è stata dedicata ai luoghi e le architetture, ai brani di città come agli spazi rurali e aperti del territorio regionale, avvalendosi anche di una sovvenzione europea dell’Agenzia Nazionale per i Giovani, all’interno del Programma Gioventù in Azione.